mardi 2 octobre 2012

Fumo bianco : il mistero del "Cardinale Segreto" resta quasi intero !

per Jean-Jacques COURTEY, Dottore in Geografia Economica
___________________________

Dal 2 aprile 2005 e la morte di Giovanni Paolo II (1920-2005) al Vaticano, un grande mistero non è stato risolto mai.
Circa dieci sette mesi anteriori la sua morte, durante el consistorio del 21 ottobre 2003 a Roma, ha creato un ciento-deci-ottavo cardinale elettore ed eliggibile, "in petto". Si tratata finalmente sembra di un uomo sposato di cui la sposa era asiatica - non cristiana, ma simpatizzante -, e che era de nazionalità francese.
Che è il "Cardinale Segreto" ? L'espressione esatta del Vaticano per cuesta particolarità che dispensa del celibato è "cardinale in pectore", questo essere-a-dire "si guardato nel segreto dal suo cuore".
Questa scelta è dovuta allora al ruolo storico di questo personaggio, ed al fatto che la rivelazione del suo nome potrebbe presentare per egli dei rischi politici o altri, nel un paese non veramente libero.
Diffati, si sa dal conclave del 18 e 19 aprile 2005, que non si trattava del arcivescovo de Novossibirsk in Russia asiatica (Siberia), come certi l'avevano pensato. Da allora, i Russo ma anche i Giapponesi o stesso i Chinesi, hanno sembrato egli lo stesso punto di convergenza que quello menzionato inizialmente.

Cio` che è strano questo è che la Francia abbia inquietato il più Papa per il suo attegiamento possibile che la Russia o l'Asia - cristianizzata abbastanza poco da paragone -, in questa decisione rarissima. Ma è vero che questo Papa aveva fatto una reflessione notevole sul fatto che la Francia non era più "la ragazza maggiore della Chiesa" all'epoca dal sua ultima visita, a Lourdes (14 e 15 agosto 2004). Ha finito anche la sua omelia dicendo ai fedeli raccolti ed ai telespetattori : "Difendete la vostra libertà "!
Pensaba probabilmente alla "religione atea" del paese,  fredda, tirannica, spilorcia i senza speranza, i alla sua intoleranza crescente nei confronti la chiesa cattolica, singolarmente. Ed egli faceva un riferimento a cio`que aveva permeso la fondazione di questo paese (la Chiesa associata a Clovis), ed anche a cio` que andava puo` essere disfarlo per la sua disgrazia : un'intoleranza irragionevole, assurda, ed acceca !
Comunque sia il colore distintivo di questo nuovo Cardinale, como il suoi omologhi del curia romano, è il rosso, doppo pubblicazione della sua nomina.
Porta il titolo di eminenza e ha la riga di principe della Chiesa.

Perché l'ha scelto specialmente questo Papa polacco, mentre non grande cosa le predisponeva apparentemente ci, se questo una vita non sempre facile ?
Voleva fare di lui un "Gran Pastore" ?
Le vie del Signore sono veramente impenetrabili.
La sola cosa di cui si ricordi, è d'avere conversato a diverse riprese con una giovana corsista polacca all'accento affascinante. E` vero que avevano parlato del Vaticano e del Papa, ma non di Cardinale - e meno Segreto.
La Francia ha tanto bisogno di ritemprarsi per rinascere a lei stessa ? E` vero que i Tedeschi tendono a dire que Dio è francese, per riferimente a Gesù e a la stirpe di Clovis.
Ma questo paese è sopravvissuto bene ci sono più di due seculi a più insanguinata, dishumana ed acceca delle rivoluzioni, tanto que la si soppranomita all'esteri "la madre di tutte le rivoluzioni".
Allora perché temere la slogatura di cio` que sembra cosi `solido e veramente "antiurto" ?
In quanto ai diritti naturali che nessuno contesta del resto, e che derivano inizialmente della parola stessa di Gesù sé, si sarrebbe justtemente in diritto di aspettare che siano un poco più meglio rispettati, senza malizia né cinismo. Il riscatto dei "Splendidi" que interpretano le parole al contrario del loro senso, e sono ideologicamente cosi`docili, non ha proprio niente di assicurato.  I diritto naturali non hanno per niente a servire di esca né di delusione un poco facile, per le masse, le minoranze o gli individui isolati. Perché non sarebbero allora più naturali per chiunque !

Chi è più una certa Francia orgogliosa e schiacciante gli aveva fatto sapere già in passato, ed in modo ripetuta, che non aveva per niente bisogno di lui in questo mundo que dominava se bene !
Allora perché fare ne si per chi finge di ignorarli girandovi la schiena, come una bambina insolente e precipitosa ?
Forse si non saprà mai chi è il Cardinale Segreto, sopratutto se viene a considerare che è vano dedicare la sua vita alle persone que ne non hanno niente da fare.
La maggioranza di essi è stessa più di faticosi darvinista superstiste molto male nelle difficoltà que hanno loro stessi creato, che i christiani divoti nella gioia al rigardo del Signore. In questo senso, il cardinale segreto potrebbe essere un notevole "equalizore" del resto.
Per ritornare ne allo statuto originale dai Cardinali "in pectore", è notevole que parecchi di essi durante la storia siano diventi Papi, con l'annuncio del famoso fumo bianco.


Dunque se il Vaticano nella persona del precedente Papa ha desiderato che un uomo sia Cardinale un poco malgrado lui, non è necessario que lo sappia troppo velocemente in modo ufficiale. Difatti, la situazione del Cardinale "in pectore" presente dei vantaggi indotti del cannone 351 §3 de 1983.
Cosi`, finché egli l'inore ufficialmente, si guarda la sua totale libertà di pensiero e di azione senza timore né costrizione, pure potendo conservare il suo stilo di vita.

Niente impedische del resto solamente il mezzo per questo fare chiedo in prestito alla discrezione religiosa, ma in modo bacino di ingrassamento per ostriche e sufficientemente precisa. Diversamente, il suo ruolo sarebbe impossibile o molto complesso a riempire. Chi sa se il Papa Giovanni Paolo II non aveva previsto già  durante il consistorio del 21 ottobre 2003 une data futura como punto di partenza della nomina effetiva su una sede data, semplicemente ? Cio`spiegherebbe la sua assenza notata da tutti i cronisti pontificalli al conclave del 18 e 19 aprile 2005, per l'elezione del successore di Giovanni Paolo II, che come ciascuno sa è Benedicto XVI (nato in 1927).

Il periodo di caos attuale cosi` agitato ed apparentemente senza speranza, impone delle scelte chiare al nuovo Papa per dissipare le ombre. Sono meno que si possa fare per bloccare la propaganda circostante, presentata sotto le apparence sempre più stupide, buono il. Questa estrema volta, le vie del Signore devono diventare infine penetrabili, perché le circostanze lo comandano imperiosamente.
Del resto quando Dio vuole farsi sentire gli basta manifestarsi improvvisamente, in modo "fractale" !

Aucun commentaire:

Enregistrer un commentaire